Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili

Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili

Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili

Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili” rappresentano un documento finalizzato a definire una serie di principi/linee guida coerenti con la vigente legislazione e con gli standard di valutazione immobiliare Europei ed Internazionali per favorire:

  • la trasparenza,
  • la correttezza e
  • l‘affidabilità

nelle valutazioni degli immobili a garanzia dei crediti non esigibili.

Destinatari del documento

Le “Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili” sono destinate ai giudici, ai valutatori, ai creditori, ai debitori e a tutti gli stakeholder coinvolti nei processi di gestione e recupero del credito immobiliare.

Obiettivi delle linee guida

Obiettivo del presente documento è in particolare:

  • definire specifiche linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti non esigibili, anche alla luce degli standard elaborati a livello internazionale e nazionale;
  • approfondire le iniziative ritenute più idonee per favorire l’efficienza delle procedure di vendita immobiliare e condividere le analisi con le competenti Autorità pubbliche anche tramite l’elaborazione di documenti congiunti;
  • promuovere la diffusione di buone pratiche nella valutazione degli immobili a garanzia di crediti anomali presso tutti gli stakeholder pubblici e privati interessati.

Perito immobiliare e valore di mercato

Il documento “Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili” è diviso in 4 paragrafi dedicati al “Valutatore immobiliare (perito)”, alla definizione di “Valore di mercato” con un focus particolare sul Valore di “mercato con assunzione”, all’attività di “due diligence” e al certificato di valutazione.

Accompagnano il documento 3 appendici dedicate a:

  • immobili (asset) speciali
  • approfondimento sui requisiti di professionalità ed indipendenza dei periti
  • valutazione degli immobili oggetto delle operazioni di leasing.

Efficienza nel recupero del credito

Il lavoro mira a preservare il valore della garanzia immobiliare con un impatto positivo in termini di efficienza nel recupero del credito erogato e massimizzazione del valore del residuo patrimonio eventualmente destinato al debitore, superando le “criticità” di natura localistica che non di rado caratterizzano, differenziandole, le procedure di trasferimento di proprietà degli immobili nei casi di crediti non esigibili.

Per approfondire

Scarica il documento ABI: Linee guida per valutazioni immobiliari crediti inesigibili