Articoli

Guida alle agevolazioni per i neoassunti

 Guida alle agevolazioni per i neoassunti.

Esonero contributivo triennale 8.060 euro analizzato dalla Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro e dalla circolare INPS

Guida alle agevolazioni per i neoassunti: per le nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015 sono previsti importanti esoneri contributivi.

Fondazione studi, con questo approfondimento esamina la normativa e i punti di criticità, fornendo le soluzioni per la corretta applicazione della nuova formula assuntiva.

L’art. 1, comma 118 della legge di Stabilità 2015 introduce una forma di riduzione del carico contributivo delle aziende al fine di promuovere forme di occupazione stabile.

Sono interessati i datori di lavoro privati indipendentemente dal settore di appartenenza, compreso il settore agricolo.

La norma facendo riferimento ai “datori di lavoro” attrae nel campo di applicazione della disposizione anche gli studi professionali, anche se organizzati in forma associata.

L’esonero spetta ai datori di lavoro sopra indicati indipendentemente dalle caratteristiche soggettive del lavoratore ed anche se assunto a tempo parziale.

Misura dell’esonero

E’ previsto l’esonero dal versamento dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro fino ad un massimo di 36 mesi e, comunque, nel limite massimo per ciascun lavoratore, di 8.060 euro su base annua.

Per approfondire

Scarica la circolare della Fondazione dei Consulenti del Lavoro

Scarica la Circolare INPS  n. 17 del 29/01/2015