Blog - Ultime notizie
Il Panatino a lezione dal Brusca

Il Panatino a lezione dal Brusca

Il Panatino a lezione dal Brusca.

Una lezione MANAGEMENT di cui fare tesoro

Ultima sciata dell’anno. La baita e’ quasi vuota, siamo un po’ in anticipo sull’ora di pranzo, pochi ospiti, ci si saluta tutti. Il vecchio Brusca, solitamente taciturno, ha voglia di parlare.
Gli faccio i complimenti, la neve ormai è poca ma è ben tenuta, le piste sono ancora belle.
Mi guarda severo, calato nel suo ruolo di vecchio della montagna. In qualche modo intuisco di aver impiegato troppe parole per rispondere.

Una lezione MANAGEMENT di cui fare tesoro

Ora tocca a lui, poche parole ma ci regala una lezione MANAGEMENT di cui fare tesoro:

Il Panatino a lezione dal Brusca. Dall’economia dello sci una lezione di MANAGEMENT di cui fare tesoro Share on X

Purpose

Purpose “I gattisti (quelli che guidano i gatti delle nevi NDA) non lo capiscono appieno, loro credono che il loro lavoro consista solo nell’ andare su e giù dalla montagna. Non lo capiscono che la prosperità di una stazione sciistica dipende da loro, dalla qualità di tenuta delle piste. Glielo ripeto sempre quanto sono importanti e quanto è importante il lavoro che fanno” (forse facciamo troppi convegni sul purpose e frequentiamo poco le baite)

Pianificazione

Pianificazione “il clima è cambiato, in futuro l’acqua potrebbe essere un problema. Stiamo creando un laghetto per l’innevamento artificiale. Bisogna prepararsi”.

Velocità di reazione

Velocità “Bisogna essere pronti, i momenti in cui fa freddo sono sempre meno e bisogna sparare coi cannoni quando si può e non come un tempo quando si aveva voglia “

Sovradimensionamento

Sovradimensionamento “ i momenti in cui si può sparare sono pochi ed in futuro bisognerà aumentare il numero dei cannoni. Dobbiamo sovradimensionare la capacità di innevamento per concentrarla nei pochi giorni utili.”

Non mi interessano le polemiche

Non voglio qui iniziare un dibattito su quanto sia opportuno ostinarsi ad investire sul turismo dello sci piuttosto che riscoprire una montagna diversa. Probabilmente sono strategie da portare avanti insieme, una nel breve l’altra, da intraprendere subito, avrà ritorni più nel medio periodo.

Un grande impatto sulle PMI

I punti toccati sono tutti importanti. L’ultimo mi ha colpito molto perché se ne parla poco ma ha ed avrà sempre di più un grande impatto sulle PMI. Cambiare ed innovare spesso significa gestire contemporaneamente risorse per il vecchio business che ancora contribuisce in maniera significativa ai flussi di cassa e contemporaneamente dedicare risorse e struttura a sperimentare.

Allargare l’orizzonte

FORSE LA SOLUZIONE SI PUÒ TROVARE PIÙ FACILMENTE ALLARGANDO L’ORIZZONTE DI ANALISI. CERTAMENTE AL BRUSCA VA IL MERITO DI UNA SINTESI ECCELLENTE.