Tirare tutti insieme, con forza, nella giusta direzione.

Tirare tutti insieme con forza nella giusta direzione

Tirare tutti insieme con forza nella giusta direzione

Iniziamo come ogni anno ricchi di buoni propositi ma consapevoli di quanta fatica ci sono costati i risultati raggiunti. Non è una frase di rito. Abbiamo iniziato il 2020 con una scelta dolorosa ma necessaria. Una di quelle scelte imprenditoriali non più rimandabili di cui parlo in Restartup. Un libro che si è rivelato molto più autobiografico di quanto previsto nelle intenzioni.

Ora è arrivato il momento di realizzare nuovi progetti, mettendo in conto difficoltà ed aggiustamenti di rotta, senza perdere di vista l’obiettivo finale che non è quello di essere innovativi a prescindere ma di essere efficaci ed efficienti.

Dobbiamo capire il cambio di passo, quando lo scatto diventa maratona

Oggi viviamo in qualche modo una crisi di successo, dobbiamo rispondere ad aspettative molto alte e rimodulare l’organizzazione. Abbiamo fatto molto bene in emergenza ma per l’appunto era una emergenza. Se il 2020 era scatto il 2021 sarà una maratona (o meglio scatto fino a marzo e poi maratona, ancora più difficile). Quindi dobbiamo acquisire una nuova consapevolezza senza dormire sugli allori. Inoltre se lo Studio è ben posizionato lo scenario è critico. Quindi sono positivo e soddisfatto di quanto fatto ma continueremo a cavalcare l’onda solo se sapremo essere consapevoli di quello che avverrà. Abbiamo bei progetti in cantiere.

Ribelli per giusta causa

Queste poche righe riassumono efficacemente i nostri valori. E proprio sui valori vogliamo costruire il nostro 2021:

“Leggete, studiate, e lavorate sempre con etica e con passione; ragionate con la vostra testa e imparate a dire di no; siate ribelli per giusta causa, difendete sempre la natura e i più deboli; non siate conformisti e non accodatevi al carro del vincitore; siate forti e siate liberi, altrimenti quando sarete vecchi e deboli rimpiangerete le montagne che non avete salito e le battaglie che non avete combattuto”.

Mario Rigoni Stern ai ragazzi di una scuola, vent’anni fa. La foto è di Pascal Lemaitre.

Nuovi progetti in cantiere

Il 2020, tra mille fatiche, ci ha regalato una nuova consapevolezza. Il nostro cambiamento dovrà essere all’insegna della concretezza. Nel 2020 abbiamo usato nuovi strumenti che vorrei conoscere meglio sfruttandone appieno le potenzialità. Stiamo costruendo un nuovo percorso riassumibile in tre parole: disegnare, misurare e valutare.

Di questo parleremo meglio tra qualche giorno. Oggi ci limitiamo a farvi i nostri migliori auguri di nuovo anno. E credeteci sono davvero sinceri.